Eventi a Vicenza

“Bassano, un bellissimo sogno” è il calendario 2021

Calendario 2021 Bassano un bellissimo sogno

Torna la generosa iniziativa del bravo collezionista di cartoline, di stampe antiche e di libri Remondiniani Fulvio Bicego, il quale realizza per l’anno 2021 il calendario “Bassano, un bellissimo sogno”.

Di cosa si tratta?

Si tratta, come anticipato, del nuovo calendario ispirato alla città di Bassano del Grappa, che dal 1977 ospita un grande appassionato di storia locale, nato a Torino da genitori di origine veneta.

Però chiamare Fulvio “ospite” della meravigliosa Bassano è riduttivo quanto inadeguato, perché egli non solo è residente in città sin dalla fine degli anni settanta, ma è pure un grande studioso delle tradizioni e dell’arte Bassanese, colleziona bellissime stampe d’epoca e libri Remondiniani.

Utilizzando le immagini delle cartoline, delle stampe e dei libri, dopo 10 edizioni del Calendario di Bassano, è stata raggiunta la discreta cifra di 82.690 euro donata totalmente in beneficenza a varie associazioni ed enti locali bassanesi, come il Pensionato Villa Serena, il Reparto Pediatrico dell’Ospedale San Bassiano, gli Amici del Cuore, il Centro aiuto alla Vita, le Scuole Materne statali bassanesi, l’Associazione Bambini Autistici, la Parrocchia di San Lazzaro e molti altri.

Nel 2017 esce in edicola e in libreria il calendario “Frammenti di Storia a Bassano”, cui il ricavato della vendita è stato completamente devoluto all’Associazione Oncologica San Bassiano.

Le novità del calendario 2021 “Bassano, un bellissimo sogno”

Nelle precedenti edizioni del calendario bassanese sono state riprodotte le bellissime e rare stampe e cartoline d’epoca provenienti dalla collezione personale di Fulvio, mentre per l’anno 2021 l’autore ha pensato ai suggestivi acquerelli dell’artista Antonio D’Agostini, scomparso nel 2011.

Cambia anche il tipo di pubblicazione scelta per “Bassano, un bellissimo sogno“, che verrà impostata nel formato verticale, a quattro colori e su carta Fedrigoni Arena da 200 grammi.

Alcuni bellissimi e suggestivi acquerelli di Antonio D’Agostini presenti nel calendario 2021:

La tiratura da destinarsi alla distribuzione e alla vendita al dettaglio sarà limitata a un numero di copie non superiore alle mille unità; quindi sarà opportuno prepararsi per tempo e prenotare il calendario 2021 presso il proprio negoziante di fiducia.

L’autore del calendario, Fulvio Bicego, è rintracciabile nelle pagine, nei gruppi e nel profilo omonimo Facebook, dove è possibile lasciare un commento o un messaggio privato per prenotare una o più copie.

Lo scopo benefico del calendario

Tutto il ricavato dalla vendita di “Bassano, un bellissimo sogno” andrà a beneficio di importanti opere artistiche di Bassano, che necessitano di un adeguato restauro.

Si tratta di porre rimedio al Monumento ai Caduti di Antonio Marcon, con il stupendo affresco, posizionato all’esterno della Chiesa di Santissima Trinità e al Crocefisso ligneo policromo del XVII secolo conservato nella Chiesa di San Francesco.

Crocefisso Chiesa San Francesco e Monumento ai Caduti - Calendario Bassano, un bellissimo sogno
Le due opere che verranno restaurate con i proventi della vendita del calendario 2021 “Bassano, un bellissimo sogno” Foto: Fulvio Bicego.

Gli interventi di recupero erano già stati previsti per la primavera 2020, ma l’emergenza sanitaria causata dall’epidemia COVID-19 ha costretto Fulvio a nuove e importanti scelte.

L’autore, infatti, senza alcuna esitazione, ha generosamente preferito devolvere tutto il ricavato dalla vendita del calendario 2020 al Reparto di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale San Bassiano per l’acquisto di quattro armadi a tre ante montati su ruote.

Quando e dove trovare il calendario per l’anno 2021?

La presentazione ufficiale del calendario “Bassano, un bellissimo sogno” è prevista per mercoledì 14 ottobre alle 18.30 presso lo Spazio Corona, a Bassano del Grappa.

I punti vendita che accoglieranno la benefica iniziativa sono già una cinquantina, ma non vi è dubbio che alla lista andranno ad aggiungersi altri commercianti bassanesi, contribuendo tutti alla raccolta fondi necessaria al recupero artistico presente nel nostro magnifico territorio.


Click per dare un voto al post!
[Total: 2 Average: 5]